Proscar o Propecia per la Caduta dei Capelli?

Proscar o Propecia

Se sei giunto fino a qui significa che hai un grande dilemma: è meglio Proscar o Propecia per la caduta dei capelli?

La risposta potrebbe sorprenderti perciò ti consigliamo di metterti comodo e leggere questo articolo.

Non è banale farsi questa domanda in quanto i prodotti hanno una formulazione simile e utilizzano il finasteride quale principio attivo, entrambi della Merck.

È quindi logico lasciarsi prendere dai dubbi e non capire le differenze concrete tra i due. La prima sostanzia differenza è nel dosaggio: 5 mg per Proscar e 1 mg per Propecia, entrambi sotto forma di compressa.

Solitamente i medici italiani curano l’alopecia androgenetica con finasteride da 1 mg, mentre l'ipertrofia prostatica benigna con compresse da 5 mg. I pazienti quindi non si preoccupano tanto riguardo quale prodotto scegliere, sarà il medico curante a sentenziare.

C'è però da dire che spesso, la cura somministrata prevede il Proscar 5mg spezzato in 4 o 5 parti per la cura della calvizie, questo perché il paziente non riesce a trovare il Propecia da 1 mg e deve quindi "accontentarsi" del Proscar.

Ciò suggerisce una mancanza di differenze sostanziali nei due, visto che possono essere tranquillamente sostituiti.

Rimedio per la Calvizia al Prezzo più Basso

Proscar invece di Propecia?


Propecia è facilmente prescrivibile in Italia, quindi perché gli italiani continuano ad acquistare il Proscar da dividere? Non sarebbe più semplice prendere una compressa e basta?

È il costo il problema. Propecia ha compresse da 1 mg comode da assumere ma la confezione costa quasi 60 euro € per un totale di 28 pezzi.

Proscar costa solo 10€ per 15 compresse da 5 mg. Considerando che le pastiglie andranno suddivise in 4-5 pezzi, è incredibile il risparmio.

Facendo un rapido calcolo, con 10€ di Proscar diviso si potranno fare due mesi di cura mentre invece, per avere lo stesso risultato con Propecia, si dovranno spendere 112€.

Dal 2013 il mercato è stato invaso da molti prodotti simili a questi, parliamo di Carenafinast, Finacapil o ancora Mylan.

Tutti sotto forma di compresse da 1mg ma con un costo che va dai 35 ai 40€ a confezione.

Non sorprende che ci siano ancora tante persone che preferiscano il Proscar da spezzare.


Conosciamo meglio Proscar per Alopecia Androgenetica


Il Proscar da 5 mg viene generalmente prescritto per problemi alla prostata e non per alopecia androgenetica, sarà quindi impossibile rivolgersi al proprio medico curante per una ricetta medica.

Dato il prezzo irrisorio, meglio non scomodare il Servizio Sanitario Nazionale e provvedere al pieno acquisto. L'alternativa è:

- prescrizione off label prevista dalla Legge 24.12.2007, n. 244, questa ricetta bianca permette di indicare farmaci diversi da quelli del SSN. L'unica limitazione è che i farmaci siano commerciabili e legali, anche se il principale uso è per altre malattie.

Devono anche essere presenti delle evidenze sull’effittiva validità del farmaco nei confronti della condizione in questione. Un perfetto esempio è il Proscar, creato per i problemi alla prostata ma utile anche per l’alopecia androgenetica.

Ovviamente sarà il medico ad attuare il consenso informato prima di validare la ricetta medica.

Difficilmente il medico di base farà una prescrizione off label perché non è abituato mentre invece un tricologo non avrà nessun tipo di problema. Il Servzio Ssnitario Nazionale non sarà scomodato perché è tutto a carico del cliente.

Rimedio per la Calvizia al Prezzo più Basso

preparazione galenica, è una preparazione farmaceutica su prescrizione medica, in poche parole sarò il medico curante a definire la dose di finasteride galenica che serve al paziente e sarà la farmacia a preparare il tutto.

Questa procedura costerà dai 15 ai 30€ a confezione, risultando quindi più dispendioso rispetto al semplice acquisto di Proscar ma comunque è più economico di Propecia.


Come si suddivide perfettamente Proscar?


Uno dei problemi più sentiti da chi compra Proscar è come dividere le compresse di finasteride 5 mg in 4 o 5 parti correttamente dosate. Il problema è quello di fare pezzi non omogenei, assumendone di più o meno in giorni diversi.

Sul Web si leggono diversi suggerimenti, c'è chi compra lamette particolari e chi si affida a un semplice coltello ben affilato.

In linea generale, è meglio propendere per compresse rotonde in quando tagliabili molto più facilmente.

Ad esempio Finasteride EG, la TEVA o la Mylan. In seguito, bisognerò avvalersi di un bilancino e pesare i singoli elementi, così da controllare il peso e poter aggiungere o eliminare una piccola area.

Anche forme squadrate possono essere suddivise in parti perfette, facendo una breve ricerca su internet sarà possibile vedere delle immagini e degli schemi che suggeriscono il modo perfetto, così da non combinare guai.


Come conservare le pastiglie suddivise?


Una volta tagliati i vari pezzi è necessario capire come conservarli al meglio.

Anche questo è un bel dilemma che attanaglia i consumatori di Proscar. La paura è che una cattiva conservazione possa ledere l'efficacia delle compresse oppure confondere i vari tagli.

C'è chi le ripone nel blister sigillando con del nastro adesivo, chi mette tutto in un barattolo ermetico, oppure chi ricopre le singole dosi con dell'alluminio (modalità perfetta per chi avesse il problema di avere dosi frammentate da più pezzi).

Rimedio per la Calvizia al Prezzo più Basso

In realtà, Proscar segue le modalità di conservazione di tutte le pastiglie, esse devono stare in un luogo chiuso (che sia un recipiente di plastica o di alluminio), asciutto e lontano dall'umidità. Hanno un forte potere conservante e difficilmente si usurano al punto da risultare vane.

Un'idea eccellente è quella di tagliare una dose alla volta, non tutta la confezione. In tal modo si peserà di volta in volta, con la sicurezza di non sbagliare.

La compressa aperta resterebbe all'esterno solamente per 4 giorni mentre tagliare tutte le pasticche significherebbe tenerle fuori per 60 giorni e ciò aumenta il rischio di deterioramento.

È vero che tagliare tutto è molto comodo, ma meglio non rischiare e propendere verso la strada più complicata.


Proscar o Propecia: chi vince?


Da un punto di vista razionale, due prodotti simili e senza chissà quali differenze vincono in egual modo ma sono tanti i consumatori pronti a far vincere l'uno o l'altro.

Basta cercare nei forum per leggere le opinioni dei vari utenti che sono pronti a giurare sulla maggiore validità delle compresse da 1 mg, così come molti altri segnalano un peggioramento dei propri capelli nel passaggio da Propecia a Proscar.

Altri ancora sono pronti a giurare che la suddivisione comporta un deterioramento perché si viene a rompere quello che è il film protettivo delle pastiglie, di conseguenza le pasticche hanno meno efficacia.

In realtà il film protettivo serve solo a proteggere dal contatto con soggetti sensibili e non proteggono l'interno che ha quindi la stessa validità. Le recensioni sono sempre soggettive ed è impossibile decretare chi abbia ragione e chi no.


Conclusione


Personalmente ti suggerisco di provare Proscar da 1mg e valutare i risultati su di te, ne avrai in breve termine e potrai fare un'ulteriore prova con Propecia.

Così da capire se ci sono differenze sostanziali e come risponde il tuo corpo a entrambi i trattamenti.

Il dilemma tra Proscar e Propecia non ha diritto di esistere perché entrambi sono molto validi.

Proscar è suggerito alle persone che non vogliono spendere troppo per i propri capelli mentre Propecia è ideale per coloro che hanno paura di fare danni durante il taglio delle pasticche e non vogliono rischiare di incappare negli effetti collaterali da sovradosaggio.

I clienti di entrambe le marche sono milioni in tutto il mondo, segno di quanto siano validi.

Scegli pure quello che più di aggrada, testali entrambi e decidi in base a ciò che i tuoi capelli ti diranno. Più saranno folti e forti e più la stima in te crescerà a dismisura.

immagine di un farmaco per la calvizia

AUTORE:

Augusto Riva

Sono un'appassionato del settore che lavora e vive a Roma, la mia città di nascita. Sia io che mia moglie abbiamo passato anni a soffrire del problema della calvizia e, una volta trovata la soluzione, abbiamo deciso di condividere le nostre esperienze e opinioni su questo portale, dato che la maggior parte dei rimedi e consigli sul web sono fuorvianti.

Puoi leggere di più su di me qui.