PRP per Capelli: testimonianze, costo, controindicazioni e.. funziona?

immagine del PRP

Benvenuto in questa recensione di Portale dei Capelli sul trattamento PRP.

L'anno scorso ho speso oltre 900€ per i prodotti per capelli di diverso genere.

Molti di questi prodotti presentavano caratteristiche diverse dagli altri, e principi attivi rivoluzionari, ma purtroppo non erano all'altezza del prezzo per il quale li avevo acquistati.

Perciò sono arrivato alla conclusione che le recensioni trovate nel web, oppure le opinioni dei negozianti, possono essere solo volte al loro guadagno e quindi non veritiere.

Con Portale dei Capelli ho deciso di creare un posto in cui esprimo la mia opinione in maniera genuina e soprattutto onesta su questa tematica.

Il Plasma Ricco di Piastrine, chiamato comunemente PRP e conosciuto anche come gel piastrinico o Platelet-rich plasma, è una sostanza utilizzata per stimolare la guarigione di una lesione o di un tessuto epiteliale, semplicemente iniettandola nella zona interessata.

Proprio per le citate qualità, da qualche anno il PRP viene usato anche nel campo della medicina estetica, dove trova largo impiego non solo per un'azione ringiovanente del viso, ma anche per stimolare la ricrescita e contrastare la perdita dei capelli causata da alopecia androgenetica.

Si tratta di un componente del sangue umano per utilizzo non trasfusionale, che ha la caratteristica di avere una ricchezza di proteine, attive nel consentire la coagulazione del sangue, rigenerare le cellule e stimolarne la crescita.

Con questa guida ti darò importanti informazioni sul PRP.

Oltre ad analizzare nel dettaglio cos'è tale sostanza di derivazione ematica, ti svelerò quali sono i relativi studi scientifici nell'ambito delle iniezioni a base di PRP.

Conoscerai inoltre le più innovative applicazioni in campo tricologico di questa rivoluzionaria opzione terapeutica per combattere la caduta dei capelli, gli eventuali effetti collaterali e la spesa da affrontare per il trattamento.

integratori per capelli su scaffale
Rimedio per la Calvizia al Prezzo più Basso

PRP ricerche e testimonianze: cos'è, che risultati puoi aspettarti e dopo quante sedute


Il PRP non è altro che un plasma particolarmente ricco di piastrine autologhe, ottenuto da sangue umano (dopo opportuna centrifugazione e separazione).

Cosa vuol dire autologo? È un termine scientifico usato per indicare il sangue che dopo essere stato prelevato dal paziente viene sottoposto a centrifugazione e poi reinfuso allo stesso soggetto, limitando le eventuali problematiche che analizzerò qui di seguito.

Vari ricercatori di ogni zona del mondo, tra cui anche italiani, hanno confermato che si riesce a stimolare la rigenerazione cellulare e a ottenere la sua guarigione facendo delle iniezioni di PRP nei relativi tessuti epiteliali danneggiati.

Alla luce di questi incoraggianti risultati, non sorprende che il PRP svolga un ruolo di primo piano anche nel campo della chirurgia plastica rigenerativa e delle ricerche mediche in generale.

L'efficacia di questo potente preparato, proprio in virtù delle sue vaste potenzialità, è ancora oggetto di ricerche scientifiche: applicazione ed efficacia sono già state dimostrate in ambito estetico ed odontoiatrico. 

un medico illustra le terapie PRP


Ti chiedi se il PRP funziona veramente?

Come ho già accennato, questo plasma ricco di piastrine è l'ultima innovativa scoperta contro il diradamento e la caduta dei capelli. Il trattamento con PRP viene effettuato in cicli della durata di circa 3 mesi (con 1 oppure 2 applicazioni mensili).

Il risultato che puoi ottenere è una migliore qualità dei capelli e una ricrescita moderata. Il tutto dipende dallo stato di partenza della tua capigliatura.

Se il problema che ti affligge è la tendenza a una graduale perdita dei capelli, il trattamento con PRP fa proprio al caso tuo: è dimostrata la sua azione tricologica attiva nel frenare notevolmente la caduta ed è l'ideale per essere utilizzato anche a scopo preventivo. 

A tal proposito, puoi vedere i risultati di una ricerca effettuata nel 2014, dove si dimostra l'efficacia del Plasma Ricco di Piastrine proprio nei due casi che ti ho descritto.

un ricercatore studia la migliore terapia prp
Rimedio per la Calvizia al Prezzo più Basso

PRP - come si applica 

Prima di procedere all'applicazione del preparato sul cuoio capelluto, per limitare il fastidio si può fare una puntura di anestetico a base di lidocaina sulla sezione interessata; anche se questa non viene sempre effettuata, poiché iniettare il PRP causa un dolore limitato, riconducibile solo a una sensazione di fastidio durante il trattamento e a un leggero bruciore dopo le iniezioni.


Qual è la procedura dell'iniezione?

Il medico chirurgo provvede a prelevare un campione di sangue dal paziente. Il quantitativo ematico prelevato dipende dall'applicazione e dall'uso del concentrato di piastrine autologo.

In poche parole, se il liquido ematico prelevato serve per essere applicato sul cuoio capelluto, è necessario prendere un campione di sangue di circa 20 millilitri e metterlo poi in una centrifuga da laboratorio per separare opportunamente i suoi componenti (un processo che dura quindici minuti circa).

Un tecnico di laboratorio prepara poi le iniezioni con questo plasma ricco di piastrine. Al chirurgo o al medico, non resta che iniettare il dosaggio di PRP sulla zona da trattare.

Il tempo richiesto per praticare queste iniezioni sulla sezione interessata, secondo le informazioni riportate sull’Emory Healthcare, è di circa trenta minuti. Inoltre, il paziente può riprendere le normali attività quotidiane già subito dopo il trattamento.

un uomo si tocca i capelli allo specchio
Rimedio per la Calvizia al Prezzo più Basso

Ci possono essere degli effetti collaterali e controindicazioni? 

Essendo un trattamento fatto con piastrine dello stesso paziente, è difficile che possano presentarsi problemi di infezioni o rigetto. Tuttavia si tratta pur sempre di una sostanza iniettata nei tessuti epiteliali, e in rari casi possono presentarsi degli effetti collaterali.

Eventuali effetti collaterali:


• dolore sulla zona trattata
• infezioni cutanee
• danno tissutale
• lesioni ai nervi

Devi sempre consultare un medico specialista prima di sottoporti a un trattamento con PRP, per avere da lui le necessarie informazioni su potenziali effetti collaterali o controindicazioni. 

PRP per capelli: funziona davvero?


Il PRP realizza un concentrato ottenibile attraverso degli appositi congegni atti al prelievo e alla centrifugazione del sangue autologo: ciò significa che sarà il paziente stesso a utilizzare il gel creato.

Devi sapere che il PRP viene impiegato nel trattamento di lesioni e malattie degenerative che colpiscono tendini e cartilagini.

È sovente utilizzato nella medicina sportiva per trattare i problemi di tipo muscolare negli atleti esperti e dilettanti.

Dunque, il PRP non nasce come soluzione per una ricrescita dei capelli o un rallentamento della loro caduta, anche se oggigiorno viene svariate volte promosso come valido alleato per sconfiggere le problematiche legate alla calvizie.

Suppongo che a questo punto il mio parere riguardo al PRP per capelli sia piuttosto chiaro.

Le teorie poste alle fondamenta si rivelano essere valide, dato che è stata verificata la capacità delle piastrine di offrire delle possibilità di crescita, dando vita a processi di rigenerazione.

È però necessario a mio avviso ragionare sul seguente punto: se le piastrine dispongono di queste proprietà, chi dice che immettendole con una concentrazione maggiore queste possano esercitare il loro potere?

Credo che il "di più" non necessariamente significhi "meglio"; le piastrine nel sangue non possono attivarsi quando desideriamo (ma solo in precise situazioni).

Ritengo quindi che non sia ancora disponibile una modalità di immissione che possa attivarle una volta che queste vengono immesse nella forma di gel piastrinico.

Non a caso, alcune ricerche scientifiche e decisamente accreditati hanno espresso delle perplessità riguardo all'efficacia del PRP.

Di seguito sono presenti alcuni dubbi sollevati da questi studi.

  • La comparativa 6 del 2015 (Università di San Paolo in Brasile). Essa pone a confronto 19 trials eseguiti da differenti centri specializzati (1.088 partecipanti totali). Esito: non si è potuta evincere l'efficacia del PRP per la cura delle lesioni muscolo-tendinee. Inoltre, non è stata ancora individuata una tecnica standardizzata e accettata da più parti per la realizzazione del concentrato di piastrine.
  • Trial 7 dell'anno 2013, in doppio cieco (53 partecipanti). È stata valutata l'efficacia del PRP per trattare la malattia al tendine d'Achille. Esito: non erano presenti dei vantaggi evidenti derivanti dal concentrato piastrinico.
  • Systematic review 8 relativa all'anno 2004, una specie di comparazione delle più importanti basi di dati per valutare l'impiego del PRP al fine di contrastare le epicondiliti croniche. Gli studi venivano valutati come qualitativamente importanti quando riuscivano a ottenere un punteggio PEDro (Physiotherapy Evidence Database) superiore o uguale a 6. Partendo da 6 ricerche, 3 sono stati valutati di qualità alta e 2 di qualità inferiore, che non denotavano alcun beneficio particolare in chi impiegava il PRP. Solamente uno studio con un punteggio di qualità elevata mise in luce dei benefici; tuttavia, anche in questo caso ci furono 1 studio a favore e altri 5 contro.



Si potrebbe certamente evidenziare la mancanza di un nesso fra questi studi e la tematica PRP dei capelli.

Malgrado ciò, solo i 3 studi sopraccitati pongono a confronto 26 ricerche, includendo più di 1.200 persone, contro solamente qualche decina di individui che hanno preso parte agli studi relativi alle applicazioni tricologiche.

Si potrebbe altresì credere che queste ricerche siano obsolete, data l'evoluzione nel corso degli anni della tecnologia.

Uno studio del 2018 (che ti suggerisco di leggere), tuttavia, pone a confronto ulteriori 6 studi relativi alla validità del PRP per trattare delle problematiche muscolari, coinvolgendo 374 pazienti.

I risultati non sono rassicuranti.

Purtroppo, sono presenti moltissime ricerche su migliaia di persone che non hanno evidenziato la validità di questi processi.

Per trovare degli studi positivi è necessario andare alla ricerca di trials eseguiti su una decina di persone. In sostanza, credo proprio sia lecito porsi dei dubbi.

La verità può essere difficile da accettare; purtroppo esistono delle evidenze schiaccianti di quanto appena detto.

Personalmente è per me molto importante rimanere aggiornato sulle notizie che interessano le possibili soluzioni contro la calvizie; dunque leggo con grande piacere i pareri delle persone che vivono questo problema.

Come detto in precedenza, le esperienze raccontate nei forum sono davvero poche.

Di risultati incoraggianti non ce ne sono, tranne alcuni rari studi che purtroppo vengono evidenziati proprio dai "fornitori" dei trattamenti PRP, che però presentano tutti i limiti in precedenza esposti.

A mio parere, la proposta iniziale come trattamento riservato ad atleti d'élite ha dato il via alla realizzazione di questo business, capace in seguito di ampliarsi e trovare consensi nel settore dell'estetica, e dunque anche nella tricologia.

Non a caso, la perdita dei capelli costituisce una problematica puramente di tipo estetico.


Quanto costa questo trattamento?

Come puoi intuire, poiché si tratta di trattamenti con PRP per contrastare la caduta dei capelli, il pagamento è tutto a carico del paziente. La cifra media per un'applicazione si aggira sui 250/350 euro.

La cifra da spendere dipende anche dal posto in cui si effettua il trattamento, dalla modalità di centrifugazione del sangue (ad esempio HCRP SONICATO) e dagli aghi usati per le iniezioni (le tipologie mesoterapiche provocano meno dolore). 

Consiglierei il PRP ai miei amici? Direi di no..

Il mio consiglio è quello di considerare il Profolan, dato che è un prodotto con formula naturale che ha aiutato non solo me, ma diversi miei amici a risolvere il problema della calvizie.

Se siete interessati a imparare di più su questo prodotto, leggete qui sotto:

tricovel gel in bustine


Dove posso trovare un prodotto per la Calvizie ad un buon rapporto qualità/prezzo?


Come già detto, io consiglierei il Profolan dato che è un rimedio piuttosto efficace e ha il vantaggio che puoi usarlo a casa.

Con i link che trovate nel nostro sito potrete acquistare prodotti che sono stati verificati sia in termini di qualità che in termini di convenienza del prezzo.

Alcuni siti online e rivenditori nel web cercheranno di rivendere prodotti per capelli a prezzi sempre più alti per guadagnarci su.

Noi di Portale dei Capelli invece abbiamo selezionato i migliori prodotti nel web, i quali hanno un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Se state cercando il Profolan al Prezzo Più Basso sul Mercato, controllate il sito che vi raccomandiamo qui sotto:

immagine con il profolan

AUTORE:

Augusto Riva

Sono un'appassionato del settore che lavora e vive a Roma, la mia città di nascita. Sia io che mia moglie abbiamo passato anni a soffrire del problema della calvizia e, una volta trovata la soluzione, abbiamo deciso di condividere le nostre esperienze e opinioni su questo portale, dato che la maggioranza dei rimedi e consigli sul web sono fuorvianti.

Puoi leggere di più su di me qui.

Torna sulla pagina dei prodotti