Forfora in Gravidanza: è normale? (Rimedi Naturali)

Il periodo della gravidanza può comportare un cambiamento temporaneo del proprio corpo.

Di seguito, alcune delle domande e delle risposte relative ai problemi che le donne hanno riscontrato maggiormente durante la gestazione. In particolare, ci occuperemo dei capelli e della cura del cuoio capelluto.

Durante i 9 mesi della gravidanza, la donna può riscontrare sbalzi ormonali dovuti al proprio stato.

L'opinione comune è quella che i capelli siano più propensi alla crescita: in realtà, tuttavia, questo effetto apparente è dettato dalla maggiore quantità di estrogeni, che impediscono ai capelli di cadere.

Per contro, invece, altre donne affermano di avvertire secchezza al cuoio capelluto: in questo caso, le cause possono essere ricercate non solo a livello ormonale, ma anche nell'alimentazione e nello stress dell'attesa.

>> VEDI LO SHAMPOO ANTIFORFORA PER CAPELLI SU AMAZON <<

Quali rimedi utilizzare durante la gravidanza per debellare la forfora


La forfora, soprattutto in gravidanza, può essere particolarmente fastidiosa.

La metà delle donne lamenta la presenza di forfora secca, che tende a staccarsi velocemente, cadendo sugli abiti o sulle superfici.

L'altra metà, invece, è alle prese con una tipologia di forfora grassa: in questa situazione, la forfora resta attaccata agli altri capelli, creando un effetto visivo poco armonioso.

Tutto ciò, ovviamente, senza contare il prurito derivante dall'irritazione del cuoio capelluto.

Se, solitamente, un qualunque tipo di prodotto lenitivo sarebbe stato sufficiente, durante la gravidanza c'è bisogno di prestare una maggiore attenzione a cosa si applica sul proprio corpo.

Il rischio, altrimenti, sarebbe quello di provocare dei danni anche gravi all'ignaro bambino.

Un primo parere può essere richiesto al medico di famiglia.

In ogni caso, tuttavia, consultare il ginecologo resta la scelta migliore.

Assieme a questa figura specializzata nella gravidanza, infatti, qualunque donna potrà sentirsi libera di curare la propria condizione, eliminando fastidio e prurito.

Lo stesso discorso vale per le soluzioni naturali, che devono rispettare la madre e il neonato.

>> VEDI LO SHAMPOO ANTIFORFORA PER CAPELLI SU AMAZON <<



La consultazione con un medico, soprattutto se tempestiva, può migliorare la diagnosi e ridurre i trattamenti necessari.

La forfora può essere prevenuta anche assumendo il giusto quantitativo di sostanze nutritive attraverso il cibo e seguendo un'alimentazione corretta.

Alimenti ricchi di ferro possono, senz'altro, aiutare le donne in gravidanza a prevenire la forfora: assumere almeno una porzione di verdura e legumi al giorno, infatti, è da sempre uno dei consigli più ricorrenti di medici e ginecologi.

Se abbinati alla carne rossa, all'avena e al grano, inoltre, costituiscono un pasto completo e nutriente, utile alla riduzione della forfora.

Per rendere la pelle più oleosa, soprattutto se si soffre di cute secca, è preferibile aggiungere anche pesce e uova, ricchi di omega 3 e 6.


La forfora in gravidanza: come combatterla


Come tutti i disturbi associati allo stress, anche la forfora può essere combattuta con una buona dose di riposo, prodotti locali consigliati dal ginecologo e un'alimentazione sana.

Quali sono le cause della forfora in gravidanza

Spesso, anche se non necessariamente, la gravidanza provoca fenomeni di cute secca e forfora ostinata.

Molte donne hanno affermato di aver sofferto di forfora durante la gravidanza, sorprendendosi in quanto mai, prima di allora, avevano riscontrato nulla del genere sul cuoio capelluto.

Anche nel caso in cui non si abbia mai sofferto di forfora, quindi, si può incorrere in questo fastidioso disturbo.

La causa è, senza alcuna ombra di dubbio, da ricercare negli scompensi ormonali della gravidanza: mentre, solitamente, la donna non è sottoposta a tale sollecitazione, durante la gestazione l'intero corpo subisce delle modifiche.

La forfora diventa fastidiosa qualora sia accompagnata da prurito e rossore della cute.

Ovviamente, c'è da fare una distinzione fra forfora secca e grassa.

>> VEDI LO SHAMPOO ANTIFORFORA PER CAPELLI SU AMAZON <<

Come usare uno shampoo contro la forfora


Per non irritare una zona già eccessivamente compromessa, è opportuno usare uno shampoo delicato, premurandosi di strofinare senza troppa forza.

Le alte temperature, inoltre, possono aggravare ulteriormente la situazione: in questo modo, la pelle si desquamerà più facilmente.

Durante il lavaggio, quindi, è bene impostare una temperatura più bassa dell'acqua.

Per l'asciugatura, invece, è preferibile impiegare un'aria tiepida.

Per la forfora grassa, sono sconsigliati troppi lavaggi, in quanto viene prodotto più sebo.

Per quella secca, invece, l'acqua può aiutare a ridurre le squame presenti sul cuoio capelluto.

L'applicazione di un antimicotico consigliato dal medico può aiutare a ridurre il fastidio, mentre piccole accortezze legate al lavaggio e all'asciugatura dei capelli possono ridurre notevolmente la presenza di forfora.

Un prodotto medico, se applicato a livello locale, può concretamente diminuire il fastidio derivante da una cute secca o eccessivamente grassa.

In questo caso, il parere del ginecologo è essenziale per tenere sotto controllo gli scompensi ormonali.

>> VEDI LO SHAMPOO ANTIFORFORA PER CAPELLI SU AMAZON <<


Uno shampoo diverso per ogni forfora


Il benessere della mamma e del proprio piccolo devono sempre essere rispettati dai prodotti impiegati durante la gravidanza.

Tuttavia, se la delicatezza diventa la parola d'ordine, di ugual importanza è la scelta di un prodotto mirato e specifico per il proprio problema.

La cute secca tende a disfarsi facilmente, staccandosi dalla testa e provocando imbarazzo nella donna in gravidanza: per poter nutrire a fondo una pelle così secca e del tutto priva di idratazione, è consigliato l'uso di uno shampoo a base di lime, melone e avocado.

La cute grassa, invece, necessita di uno shampoo sebo normalizzante, che mantenga, cioè, sotto controllo il livello di grasso cutaneo.

Discorso a parte può essere fatto per le donne affette da forfora causata da un fungo: in questo caso, il prodotto antimicotico da utilizzare deve essere approvato dal ginecologo, che ne può suggerire uno delicato e adatto alle donne in attesa.

>> VEDI LO SHAMPOO ANTIFORFORA PER CAPELLI SU AMAZON <<

AUTORE:

Augusto Riva

Sono un'appassionato del settore che lavora e vive a Roma, la mia città di nascita. Ho deciso di condividere la mia esperienza e opinioni su tematiche relative ai capelli su questo portale, dato che ho trovato molti consigli sul web fuorvianti.

Torna alla Homepage