Caduta dei Capelli in Estate: Cos'è e i Rimedi

Hai mai notato che durante la stagione estiva i capelli cadono più che in autunno, inverno o primavera?

Non è un fenomeno insolito, né è raro che la caduta prosegua per un po' prima di arrestarsi.

All’inizio è normale essere allarmati, ma puoi star certo che non c’è nulla di anomalo: si tratta di un modo con cui il cuoio capelluto si rigenera e si rafforza, con un miglioramento generale della salute dei capelli.

Più nel dettaglio, gli esperti parlano di uno stadio chiamato “Telogen”, ovvero un momento ricorrente nella vita del capello che cade tra il periodo estivo e il primo autunno. In questa fase, molti capelli smettono di essere vitali; per questa ragione, il cuoio capelluto lascia andare il bulbo pelifero “morto” e al suo posto fa maturare un fusto nuovo e più forte.

Come si contrasta l’alopecia estiva?


Non scoraggiarti! Anche se si tratta di un fenomeno naturale, alcuni trucchi possono porre rimedio ai problemi che l’estate causa ai capelli, mantenendoli sani e idratati e consentendo alla chioma di recuperare la sua resistenza.

Il primo rimedio che ti suggeriamo serve a contrastare la tendenza del capello a seccarsi; quando ciò accade, è normale che si spezzi e cada anzitempo.

Per non incorrere in questo pericolo, la capigliatura va mantenuta idratata con lavaggi frequenti, ma ponendo attenzione a usare saponi non aggressivi e studiati ad hoc.  

Se lavi spesso i capelli con prodotti non adatti, infatti, potresti peggiorare la situazione causando scompensi nel pH della pelle.

Un altro problema potrebbe essere la prolungata esposizione al sole, ma a questo si può ovviare indossando un copricapo di colori chiari, evitando il nero che invece catalizza i raggi ultravioletti.

Esistono inoltre creme solari realizzate apposta per i capelli, ma se opti per questa soluzione assicurati sempre di utilizzare un prodotto di buona fattura.

Perché in estate s’intensifica la caduta dei capelli?


Se sei tra quelli che più soffre di questo problema, bisogna che impari a conoscerlo per potervi rimediare.

Cerchiamo di capire che cosa causa la perdita dei capelli nella stagione estiva.

Il primo fattore determinante è l’azione del sole e degli altri elementi che attaccano la capigliatura dal di fuori, seccandola – un fenomeno causato dal calore e dalle alte temperature, dai raggi ultravioletti e dalla mancanza di un corretto apporto di liquidi e sali minerali.

Queste condizioni sono più che sufficienti per causare l’indebolimento dei capelli.

La capigliatura è attaccata dai raggi UV, che si riverberano sulla chioma e la sfibrano; un simile effetto è dato anche dal calore, il quale accelera l’evaporazione dell’acqua contenuta nel capello e lo indebolisce finché non si spezza.

Purtroppo non è tutto: il nostro corpo reagisce al caldo innalzando la temperatura interna, favorendo degli scompensi nel pH della cute, facendoci sudare di più e quindi sottoponendo la pelle a una costante umidità.

Detto in poche parole, viene a crearsi l’habitat ideale per agenti patogeni e fungini, i quali possono provocare malattie che portano poi all’alopecia temporanea, come alcuni tipi di dermatite e micosi.

Altri rimedi per contrastare la caduta dei capelli


C’è di più: è vero che l’acqua è il principale rimedio contro la caduta dei capelli (e non solo per lavarli, ma anche per idratarli dall'interno, bevendo giornalmente circa due litri), ma non devi sottovalutare il ruolo giocato dall'alimentazione.

Una regola d’oro è quella di non ingerire nulla di troppo grasso, poiché cibi simili sbilanciano i livelli di sebo nella cute e accelerano la perdita della chioma.

Naturalmente si includono nell'elenco anche tutte le pietanze fritte e poco salutari, così come i cibi pronti serviti nelle grandi catene.

Al contrario, se vuoi mantenere una capigliatura sana, assumi per ciò che e possibile molta frutta e verdura, che apportano molti minerali e vitamine alla dieta.

Alcune pettinature potrebbero sfibrare particolarmente il capello, come ad esempio le code strette: sarebbe meglio optare per qualcosa di più morbido che lasci respirare la cute.

Per concludere, informati anche su integratori di origine naturale, il cui apporto può potenziare l’effetto delle vitamine e contrastare l’ indebolimento dei capelli.

AUTORE:

Augusto Riva

Sono un'appassionato del settore che lavora e vive a Roma, la mia città di nascita. Ho deciso di condividere la mia esperienza e opinioni su tematiche relative ai capelli su questo portale, dato che ho trovato molti consigli sul web fuorvianti.

Torna alla Homepage